Terremoto di magnitudo 2.6 nei Campi Flegrei

Ingv, confemato l'andamento degli ultimi mesi. Nessun segno di evoluzione

Redazione ANSA

Un terremoto di magnitudo 2.6 è stato registrato nei Campi Flegrei, a Nord-Ovest di Napoli.La Rete di monitoraggio dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha rilevato la scossa alle ore 9:09 di questa mattina e ha localizzato l'epicentro alla profondità di 2,2 chilometri. I dati confermano la endenza osservata negli ultimi mesi e non ci sono segnali di un'evoluzione della situazione a breve termine, rileva in una nota dell'Ingv la direttrice dell'Osservatorio Vesuviano, Francesca Bianco.

Secondo l'esperta i parametri sismologici, geochimici e delle deformazioni del suolo finora analizzati"indicano il perdurare dei trend registrati dei mesi precedenti. Allo stato attuale non si evidenziano elementi tali da suggerire significative evoluzioni del sistema a breve termine, fermo restando che una eventuale variazione dei parametri monitorati può comportare una diversa evoluzione degli scenari di pericolosità". L'attività vulcanica dei Campi Flegrei, aggiunge "è costantemente monitorata dalle reti di monitoraggio dell'Osservatorio Vesuviano, in accordo con il dipartimento della Protezione civile".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA