L'incendio in Siberia visto dai satelliti

Le immagini catturate da Sentinel 2

Redazione ANSA

Acqua e fuoco insieme nelle immagini dallo spazio dell’incendio che ha colpito la Siberia a fine maggio: sono state scattate dal satellite  Sentinel-2, del programma europeo Copernicus gestito da Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione Europea ed elaborate da Leonardo, tramite la società e-Geos (Telespazio - Agenzia Spaziale Italiana).

Le foto satellitari mostrano la progressione delle fiamme e del fumo, a partire dal 26 maggio, lungo le rive di un fiume non lontano dalla città di Chersky, nella repubblica siberiana di Sakha. Le aree rosso scuro e marroni indicano le zone in cui l’incendio si è già propagato, mentre quelle di colore rosso vivo le zone in cui le fiamme sono ancora in corso.

Gli esperti sottolineano come alcune aree della Siberia, così come l’intero Circolo Polare Artico, stiano vivendo un caldo record per questa stagione, favorendo l’insorgere di incendi. Secondo le stime ufficiali, in Siberia nel 2019 gli incendi hanno bruciato 15 milioni di ettari di foreste.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA