Il nuovo inquinamento luminoso da Led visibile dallo spazio

Cambiamento evidente in Italia, lo mostrano le foto dalla Iss

Redazione ANSA

Il passaggio dalle lampade a incandescenza alle luci Led sta cambiando l'inquinamento luminoso in Europa e l'Italia è tra i Paesi in cui il fenomeno risulta più evidente perfino dallo spazio: lo dimostrano le immagini scattate dalla Stazione spaziale internazionale (Iss), analizzate dai ricercatori dell'Università di Exeter in uno studio pubblicato sulla rivista Science Advances. Per valutare l'impatto delle nuove luci a risparmio energetico in Europa, i ricercatori hanno preso in esame le fotografie scattate dagli astronauti a bordo della Iss dal 2012 al 2013 e dal 2014 al 2020.

Le fotografie, infatti, forniscono una maggiore gamma di lunghezze d'onda della luce rispetto alle immagini satellitari. Mettendo a confronto gli scatti di anni successivi è stato possibile individuare quali parti d'Europa si sono convertite all'illuminazione Led e in quale misura. In particolare, i ricercatori hanno osservato che Italia, Gran Bretagna e Irlanda hanno subito cambiamenti significativi, al contrario di Paesi come Austria, Germania e Belgio.

Dallo spazio è inoltre possibile apprezzare come i Led abbiano aumentato le emissioni di luce blu che, secondo quanto emerso da studi precedenti, sarebbero in grado di interferire con la produzione di melatonina e il ciclo di sonno-veglia negli esseri umani e negli animali. Per questo motivo gli autori dello studio ipotizzano che l'aumento di luce blu nelle aree illuminate a Led potrebbe avere un impatto negativo sull'ambiente e sulle persone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA