Raggiunta una pressione record, come nel cuore di Urano

Sintetizzati nuovi materiali prima impossibili, all'Esrf

Redazione ANSA
Raggiunta per la prima volta una pressione record, pari a quella che si trova nel cuore di Urano e tripla rispetto a quella presente al centro della Terra; grazie ad essa è stato possibile ottenere un nuovo materiale. Il risultato è stato ottenuto nella struttura europea per la luce di sincrotrone Esrf (European Synchrotron Radiation Facility) di Grenoble (Francia), frantumando i precedenti record. Il laser a raggi X dell'Esrf è stato utilizzato per sintetizzare nuovi materiali, impossibili da ottenere a pressioni inferiori, che permetteranno di scoprire nuove leggi della fisica e della chimica. Lo straordinario risultato, pubblicato sulla rivista Nature, è stato ottenuto dal gruppo di ricerca guidato da Leonid Dubrovinsky, dell’Università tedesca di Bayreuth.
Dopo esperimenti iniziati sei anni fa, i ricercatori sono riusciti a ottenere nuovi composti costituiti da renio (un metallo raro che assomiglia al manganese) e azoto. Fino ad oggi, solo i calcoli teorici potevano fornire informazioni sulla struttura e le proprietà dei materiali in condizioni di pressione e temperatura così estreme, ma il potere predittivo di queste teorie era limitato. Adessoa, utilizzando i laser a raggi X della struttura, gli autori dello studio potranno studiarli ‘dal vivo’.
“Questi nuovi composti renio-azoto hanno dimostrato che a pressioni ultra-elevate possiamo realizzare materiali altrimenti irrealizzabili”, commenta Natalia Dubrovinskaya, una delle autrici dello studio. “Abbiamo scoperto, ad esempio, che a causa dell’enorme compressione, il renio si comporta chimicamente in modo simile al ferro”, aggiunge la ricercatrice.
Il team di ricerca si dedicherà ora a capire come cambiano le leggi della fisica e della chimica a pressioni di oltre 1 terapascal, che equivale a 1.000 gigapascal (il pascal è l’unità di misura utilizzata per misurare lo sforzo e la pressione), e cercherà anche di rispondere ad altre domande fondamentali: ad esempio, cosa c’è all’interno di grandi pianeti come Urano e Nettuno o di super-Terre esterne al Sistema Solare. 
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA