Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Un museo virtuale ripercorre 100 anni di Novo Nordisk

ANSAcom

Un museo virtuale ripercorre 100 anni di Novo Nordisk

ANSAcom

In collaborazione con Novo Nordisk

Da insulina a trattamenti obesità, malattie sangue ed endocrine

ROMA, 12 aprile 2023, 13:03

ANSAcom

ANSACheck

Novo Nordisk fondata nel 1923, oggi conta 55.000 dipendenti in 80 Paesi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Novo Nordisk fondata nel 1923, oggi conta 55.000 dipendenti in 80 Paesi - RIPRODUZIONE RISERVATA
Novo Nordisk fondata nel 1923, oggi conta 55.000 dipendenti in 80 Paesi - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Novo Nordisk

Si chiama Our Heritage ed è un vero e proprio museo virtuale che consente di ripercorrere, tappa per tappa, i cento anni di storia dell’azienda farmaceutica danese Novo Nordisk. La visita parte da quello che è, idealmente, il primo seme da cui nascerà l’azienda: una lettera che il 23 ottobre 1922, il professor August Krogh, da poco Premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia, scrisse al futuro Nobel John Macleod mostrando interesse per le sue ricerche sull’insulina estratta dal pancreas bovino e testata con successo nell’uomo.

Da lì seguirà una visita a Toronto di Krogh e poi, con il ritorno in patria, la nascita del Nordisk Insulin Laboratorium. Il tour ripercorre la storia aziendale, con l’uscita da Nordisk dei fratelli Harald e Thorvald Pedersen, che diedero vita alla rivale Novo, fino alla riunione delle due aziende nel 1989 da cui ebbe origine l’attuale Novo Nordisk.

Soprattutto, però, si ritrovano le molte innovazioni in campo scientifico e terapeutico: dalla prima insulina umana ottenuta da cellule di lievito geneticamente modificate, passando per la prima penna per insulina, simile a una stilografica a cartucce. Successivamente arrivarono le insuline moderne, ma anche gli antidiabetici di ultima generazione, come la classe dei GLP-1.

Oltre al diabete, nel percorso ci si imbatte negli altri prodotti sviluppati dall’azienda: dai farmaci per la cura dell’obesità, ai prodotti biofarmaceutici per la cura delle malattie rare del sangue e del sistema endocrino, Spazio anche per la visione aziendale, del suo ruolo nella società e nel rapporto con i dipendenti. Oggi Novo Nordisk conta oltre 55 mila dipendenti in 80 Paesi, siti di produzione in 9 Paesi, centri di ricerca in 5 Paesi; fornisce farmaci per curare il diabete a oltre 34 milioni di persone nel mondo e produce la metà dell’insulina mondiale. Novo Nordisk in Italia è stata fondata nel 1981, con sede a Roma, e oggi conta oltre 350 dipendenti e un fatturato di 298 milioni di euro (2021).

ANSAcom - In collaborazione con Novo Nordisk

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza