Tempo Libero

'New York città senza auto', l'ultima sfida di de Blasio

'Open street' tutto l'anno e piste ciclabili su tutti i ponti

Ciclista sul ponte di Brooklyn foto iStock. © Ansa
  • Redazione ANSA
  • NEW YORK
  • 30 gennaio 2021
  • 16:37

 La Grande Mela città senza auto. E' il piano di Bill de Blasio per l'ultimo anno del suo mandato. La visione del sindaco di New York è quella di trasformare le strade dando più spazio ai pedoni e ai ciclisti e di limitare invece la circolazione delle auto.
    Tre i punti principali della rivoluzione contro il mezzo a quattro ruote, 'Bridges for the People' (ponti per le persone) con la costruzione di piste ciclabili dedicate lungo le carreggiate delle auto sul ponte di Brooklyn e quello di Queensboro. L'attuale 'promenade' condivisa da ciclisti e pedoni sarà invece dedicata solo a questi ultimi.
    Saranno poi realizzati Bike Boulevards in tutte e cinque le municipalità. Si tratta di strade che danno la priorità ai ciclisti invece che alle auto. Infine il sindaco ha ribadito che il programma Open Streets sarà permanente. La chiusura delle strade al traffico per consentire ai ristoranti di accomodare i clienti all'aperto durante la pandemia sarà consentita tutto l'anno avvicinando così New York ai modelli europei.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie