Enel, colonnine elettriche su autostrade entro 2017

Ciorra, obiettivo rifornire un milione di vetture elettriche

Redazione ANSA

MILANO - Enel si prepara a lanciare "un piano per dotare la rete autostradale nazionale di colonnine elettriche per permettere la mobilità a zero emissioni da Nord a Sud del Paese, nei prossimi mesi". Ad anticipare il piano, che sarà attuato entro il 2017, è stato oggi a Milano Ernesto Ciorra, direttore innovazione e sostenibilità di Enel, durante la presentazione di un'iniziativa dedicata ai dipendenti Enel che vede l'offerta delle elettriche Nissan Leaf e Mercedes Classe B in leasing.

Ciorra, che non ha voluto parlare del piano per la mobilità elettrica in gestazione presso il Governo, ha comunque chiarito in proposito che "questa è un'iniziativa privata che si coordina con tale piano". In merito ai costi del progetto e al numero delle colonnine che saranno installate sulle nostre autostrade ha spiegato: "Saremo più chiari a fine giugno quando avremo i risultati di uno studio affidato al Politecnico d Milano. Ogni nostra postazione avrà tre punti di ricarica, vedremo quante metterne per stazione". Colonnine che saranno "di tipo a 22 kW, per permettere ad auto come la Leaf o la Classe B di ricaricare l'80% della batteria in una ventina di minuti".

L'obiettivo è, da qua a due anni, puntare a soddisfare le esigenze di mobilità di un milione di auto elettriche. Con 20.000 colonnine potremo coprire tutto il Paese, la soglia minima per una rete rilevante è 10.000 colonnine a 22 kW, per poter avviare un fenomeno di massa''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie