MV Agusta, la rivoluzione parte dalla frizione

Per Brutale e Dragster 800 RR tutto più semplice con sistema SCS

Redazione ANSA

Design e contenuti tecnici all'avanguardia sono gli ingredienti della ricetta MV Agusta per Brutale e Dragster 800 RR. Se del design la casa di Schiranna ha già fatto uno dei suoi cavalli di battaglia anche per gli ultimi modelli prodotti, l'ultima e sostanziosa novità riguarda la tecnologia ed in particolare il cambio. A partire dalla gamma 2020, Brutale e Dragster 800 RR sono infatti proposte nella versione SCS, ovvero dotate del rivoluzionario, adottato anche da Turismo Veloce 800 Lusso SCS e Turismo Veloce 800 RC SCS. Questa dotazione, sviluppata in esclusiva da MV Agusta, si propone di esaltare le peculiari caratteristiche dinamiche della Brutale 800 RR, accentuandone la facilità d'uso in rapporto alle prestazioni. La Dragster 800 RR SCS guadagna uno spunto in accelerazione ancora più immediato, a fronte di un minore impegno di guida, sia nella ricerca delle massime prestazioni, sia in situazioni più comuni come nel traffico e a bassa velocità. L'obiettivo in casa MV era quello di offrire il piacere e i vantaggi di un cambio di ultima generazione, con caratteristiche funzionali uniche nel suo genere, senza però intaccare il piacere di guida e il gusto della cambiata, che ogni moto deve offrire. In quest'ottica, il sistema SCS 2.0 (Smart Clutch System), proposto su moto stradali, rivoluziona l'idea stessa del cambio motociclistico.

Ingranaggi, leva del cambio, leva della frizione restano al loro posto, consentendo a chi guida di interfacciarsi con la moto proprio come ha sempre fatto perché le cambiate e le scalate restano 'tradizionali', comandate dal pedale assistito dal quickshift bidirezionale.

La frizione Smart Clutch System, sviluppata da MV Agusta in collaborazione con Rekluse, si disinnesta automaticamente quando la moto è ferma ed esenta dall'obbligo di tirare la leva della frizione mentre ci si sta fermando, oltre a permettere di ripartire senza doverla utilizzare. Risultato: una guida più fluida e intuitiva. Il sistema è stato sviluppato e messo a punto per sfruttare il punto di incontro ideale tra la rampa di attacco della frizione e le caratteristiche di erogazione del tre cilindri MV Agusta. I tecnici hanno così individuato il cosiddetto attacco 'perfetto' per partenze così efficaci da essere difficilmente riproducibili con una frizione manuale o con altri sistemi di cambio assistito. Il sistema SCS 2.0 ha anche il vantaggio di non comportare alcun aggravio di peso, visto che la differenza rispetto a una frizione tradizionale è di soli 36 grammi, in linea con la concezione MV Agusta della massima leggerezza generale. Brutale 800 RR SCS e Dragster 800 RR SCS si avvalgono dotazione tecnica delle versioni standard.

Il motore tre cilindri di 798 cc sviluppa 140 CV di potenza massima e 87 Nm di coppia massima. La gestione elettronica del motore permette di scegliere tra 4 mappe di controllo di coppia, 3 predefinite e una Custom. Il controllo di trazione prevede otto livelli di intervento, facilmente configurabili tramite un menu intuitivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie