Stola e Nespolo celebrano Porsche con la Torino-Zuffenhausen

Versione speciale della Moncensio esposta a Salone del Valentino

Redazione ANSA

ROMA, 6 GIU - Con una versione speciale della fuoriserie Moncenisio denominata 'Torino-Zuffenhausen', StudioTorino di Alfredo Stola celebra i 70 anni di legame che esistono tra il Capoluogo piemontese - Capitale indiscussa dell'auto - con Zuffenhausen, nel distretto di Stoccarda, che è sede della Porsche. E' infatti datato 2 febbraio 1947 il primo contratto di progettazione che legava (per la monoposto Tipo 360) la Cisitalia di Piero Dusio e Porsche, nella persona del suo fondatore Ferry. Un legame che viene oggi sottolineato con una versione speciale della fuoriserie Moncenisio (basata appunto su una Cayman) che è diventata una 'art car' grazie al sapiente intevento di Ugo Nespolo. Denominata 'Torino-Zuffenhausen' questa show car sarà esposta al Salone al Parco del Valentino, evidenziando con la tipica grafica by Nespolo la passione per l'automobile delle due città e delle due nazioni. I colori delle bandiere - rosso, bianco, verde, giallo e nero - sono mescolati in modo apparentemente casuale e 'abbracciano' solo la parte bassa della elegante carrozzeria della Moncenisio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie