Ceo Toyota avverte: rischi se passaggio a elettrico è rapido

Akio Toyoda, 'Più EV costruiamo più aumentano emissioni di CO2'

Redazione ANSA ROMA

Mentre le istituzioni e le autorità regolatorie di quasi tutto il mondo spingono verso il bando dei veicoli con motori termici, cresce anche il numero degli esperti e degli 'addetti ai lavori' che esprimono riserve sulla transizione elettrica. Dopo il Ceo di Volvo Hkan Samuelsson - che aveva invitato i costruttori ad essere più trasparenti sulla reale impronta di CO2 delle auto elettriche - è ora la volta di Akio Toyoda, presidente della Toyota, a avvertire che ''l'attuale modello di business dell'industria automobilistica rischia di crollare se il settore passerà ai veicoli elettrici troppo in fretta''. In una conferenza stampa in qualità di presidente della Japan Automobile Manufacturers Association Toyoda, nipote del fondatore della Casa automobilistica Kiichiro Toyoda, ha detto che il Giappone resterebbe senza l'elettricità durante il periodo estivo se tutte le auto funzionassero con energia elettrica. E ha svelato cifre impressionanti, in quanto per disporre di un'infrastruttura capace di supportare una flotta di veicoli elettrici al 100% il costo per il Giappone sarebbe tra 135 a 358 miliardi di dollari. E poiché la maggior parte dell'elettricità del Paese viene generata bruciando carbone e gas naturale, non si tratta di un aiuto per l'ambiente. ''Più veicoli elettrici costruiamo, peggiore diventano le emissioni di anidride carbonica'' ha detto Toyoda chiedendosi se ''quando i politici affermano 'liberiamoci di tutte le auto che usano benzina', lo capiscono?''. I commenti del presidente della Toyota sono arrivati poche settimane dopo che il Governo giapponese aveva rivelato un piano per vietare la vendita di nuove auto a benzina a partire dal 2035. Nonostante l'avversione di Toyoda per una transizione aggressiva ai veicoli elettrici, la sua azienda sta investendo molto in questo stesso ambito. Toyota prevede di investire più di 13 miliardi di dollari nell'elettrificazione nei prossimi dieci anni, poiché l'azienda punta a vendere 4,5 milioni di auto ibride e un milione di veicoli completamente elettrici all'anno entro il 2030.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie