Cinese Li Auto raccoglie 1,1 mld dlr nel debutto al Nasdaq

Propone un suv elettrico con motore che ricarica la batteria

Redazione ANSA ROMA

Le auto elettriche piacciono al mondo della finanzia e, nonostante le tensioni commerciali esistenti tra la Cina e gli Stati Uniti, il suo debutto nel listino Nasdaq della Li Auto, una startup cinese nata nel 2015 e specializzata in suv elettrici con range extender, ha raccolto 1,1 miliardi di dollari. Li Auto aveva fissato il prezzo della sua IPO a 11,5 dollari per azione, per un valore di mercato complessivo di 10 miliardi di dollari. ed ha inoltre raccolto ulteriori 380 milioni di dollari in un collocamento privato di azioni presso gli investitori esistenti. Tra questi ci sono la ByteDance fondata da Zhang Yiming, che è la finanziaria che contrlolla TikTok, e il magnate cinese delle consegne di cibo Wang Xing che guida la Meituan Dianping. Xing è secondo azionista più grande dopo il suo Li Xiang, Ceo della omonima azienda automobilistica.

Al momento è stato presentato e prodotto un solo modello, il suv One, che in poco più di un mese ha venduto 10mila esemplari. La startup è ancora in rosso, in quanto ha perso 350 milioni di dollari nel 2019, in crescita rispetto ai 218 milioni del 2018. Secondo gli analisti i programmi di Li Auto hanno grande potenzialità perché uniscono i vantaggi dei veicoli elettrici alla tranquillità offerta da un piccolo motore termico che ricarica la batteria con il suv in movimento e allunga quindi l'autonomia indipendentemente dalla ricarica alle colonnine. In Cina il suv 7 posti Li One viene venduto al corrispettivo di 46.800 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie