Gm, partnership con Università di Torino per ricerca

Collaborazione della durata di 4 anni. Ajani, grande opportunità

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 24 SET - General Motors collaborerà con l'Università di Torino per progetti di ricerca nel settore automotive e per condividere infrastrutture, laboratori e competenze. La convenzione della durata di 4 anni è stata firmata dal rettore Gianmaria Ajani e da Riccardo Ventura, direttore dei Servizi Legali di General Motors in Europa. Primo passo sarà la costituzione di un advisory board sulle tecnologie disruptive, coordinato da Francesco Quatraro, docente al Dipartimento di Economia e Statistica Cognetti de Martiis dell'Università. "L'accordo è una grande opportunità per il nostro Ateneo, in termini di valorizzazione della ricerca e delle competenze e permetterà ai nostri ricercatori di lavorare sui temi dell'automotive, confrontandosi con tecnologie e saperi all'avanguardia", spiega Ajani. "L'accordo ci permette di attingere a conoscenze e competenze che agevoleranno il passaggio dell'impresa a una mobilità a tutto tondo", aggiunge Federico Galliano, responsabile delle Relazioni Istituzionali di Gm in Europa. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie