FCA, verso mobilità sostenibile per ambiente e clienti

Modelli elettrici, ibridi e un piano per rete di ricarica

Redazione ANSA MILANO

 Una strategia specifica nella direzione di una mobilità sostenibile, per l'ambiente e per gli automobilisti. Il programma è quello che FCA ha deciso di seguire tenendo in considerazione le esigenze in continua evoluzione dei clienti e una maggiore attenzione al pianeta.

Grazie alla collaborazione con i suoi partner, negli ultimi anni FCA si è concentrata sulla progettazione e sviluppo di una serie di tecnologie legate all'elettrificazione, inclusi veicoli ibridi, ibridi plug-in e a batteria totalmente elettrici, con l'obiettivo di ridurre i consumi e le emissioni di CO2. Il processo di elettrificazione della gamma sta portando alla luce molti modelli 'made in Europe': dalle ibride plug-in Jeep Compass e Renegade 4xe alla Nuova Fiat 500 totalmente elettrica, l'E-Ducato di Fiat Professional e i modelli elettrici a batteria di Maserati che arriveranno nei prossimi mesi. Sono già in vendita invece le versioni ibride di Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon. Per sostenere il cammino verso l'elettrificazione, FCA ha confermato il suo piano di oltre 9 miliardi di euro. Se la transizione verso una mobilità sostenibile va oltre la progettazione, ma Richiede innanzitutto lo sviluppo di una rete di stazioni di ricarica pubbliche e private per veicoli elettrici e ibridi plug-in, nei prossimi mesi, nelle concessionarie di tutta Europa saranno installate 3600 colonnine e altre sono in corso di sistemazione nei parcheggi riservati ai dipendenti del Gruppo. Vanno in questa direzione anche gli accordi che FCA ha firmato con Enel X ed ENGIE. Grazie alla collaborazione con questi due leader nel settore dell'energia, i clienti di FCA potranno accedere a punti di ricarica pubblici usufruendo di applicazioni scaricate sui cellulari per la loro localizzazione, la prenotazione e il pagamento, e avranno la possibilità di installarne presso le loro abitazioni. Grazie poi ad un'altra partnership, siglata tra FCA e Digital Charging Solutions, i clienti che sceglieranno Jeep Renegade e Compass 4xe, la Nuova Fiat 500 elettrica e tutti i futuri modelli ibridi plug-in ed elettrici, avranno a disposizione il servizio digitale 'My easy Charge', che consentirà di accedere al più ampio network di servizi di ricarica pubblica a livello globale, gestito da DCS. "Queste partnership - ha affermato Mike Manley, Amministratore Delegato di FCA - integrano la strategia di e-Mobility annunciata l'anno scorso nel contesto del piano quinquennale di Gruppo. Stiamo creando un ecosistema di partner, prodotti e servizi nei diversi mercati al fine di soddisfare e superare le aspettative, in rapida evoluzione, dei nostri clienti in termini di veicoli elettrificati". Per completare il sistema di e-Mobility incentrato sulla mobilità sostenibile elettrica ed elettrificata, FCA sta lavorando anche sulla connettività, sull'integrazione e sulla sicurezza all'interno di questo sistema. Grazie a collaborazioni e integrazioni con diversi partner sarà in grado di proporre delle soluzioni che permetteranno ai suoi clienti di fruire di un numero sempre più ampio di servizi di mobilità, come per esempio l'accesso a una rete europea per le ricariche pubbliche delle batterie o la fruizione di polizze assicurative basate sull'effettivo uso del veicolo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie