Torino sperimenta il 5G, in scena la mobilità del futuro

Al Lingotto e su strada dimostrazioni dal vivo vetture connesse

Redazione ANSA TORINO

Torino sperimenta il 5G per la smart mobility e l'auto del futuro. Per scoprire la possibilità offerte dalla nuova tecnologia la 5G Automotive Association - associazione internazionale che raggruppa 130 aziende dell'industria automobilistica e delle telecomunicazioni - ha organizzato a Torino un evento con una serie di dimostrazioni dal vivo di auto connesse e 5G sul circuito del Lingotto e su strada aperta. "E' la conferma di come la nostra città si stia affermando ogni giorno di più sui temi dell'innovazione, della tecnologia e delle nuove frontiere dell'industria", sottolinea la sindaca Chiara Appendino.

    Tim ha presentato la piattaforma 5G Digital Business - che può contribuire a garantire una maggiore sicurezza stradale, soprattutto a ciclisti e pedoni, a ottimizzare i tempi degli spostamenti e migliorare la sostenibilità delle città. Fca ha mostrato le tecnologie che potrebbero essere applicate sulle vetture dei propri brand con test su Jeep Renegade, 500X e Maserati Levante e QuattroporteMolti gli effetti sulla sicurezza stradale. La nuova architettura 5G, oltre a rendere più piacevole la guida in città, consentirà di avvisare in anticipo gli automobilisti di eventuali criticità. Il sistema Urban Geo-referenced Alert, joint venture tra Tim, Fca, Links, Città di Torino con 5T e Politecnico di Torino, avvertirà i guidatori di possibili pericoli e rischi come lavori stradali, limiti di velocità e ingorghi. Le vetture potranno comunicare tra loro segnalando ai veicoli in avvicinamento la presenza non ancora visibile del pericolo. Vodafone ha presentato con Fca, Vodafone Automotive, Marelli, Altran e Politecnico di Milano, il sistema See Through, che utilizza la comunicazione C-V2V per scambiare video in tempo reale tra vetture e ampliare il campo del guidatore anche in situazioni di visibilità limitata. Una tecnologia che consente di "vedere attraverso l'ostacolo" e verificare che la carreggiata sia libera e sicura nel concludere la manovra di sorpasso. "Il sistema Uconnect di Fca - spiega Gilberto Ceresa, responsabile della connettività e cio Emea e America Latina del gruppo - utilizzerà la tecnologia 5G in molti più modi rispetto a quanto mostrato oggi. Riteniamo che la tecnologia 5G possa contribuire a trasformare la mobilità del futuro e a rivoluzionare il modo in cui le auto sono percepite. Quando il 5G diventerà uno standard a livello globale e l'infrastruttura si svilupperà di pari passo, costruttori e consumatori trarranno il massimo dalle numerose potenzialità di questa nuova tecnologia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie