A Pechino zona pilota per veicoli a guida autonoma

Area sarà basata su tecnologia cloud

Redazione ANSA

Pechino intende costruire un'area sperimentale basata sul cloud per veicoli a guida autonoma prima della fine di quest'anno, un passo importante per lo sviluppo di veicoli intelligenti in rete nella capitale.
    Secondo Kong Lei, un funzionario dell'amministrazione dell'Area di Sviluppo Economico-Tecnologico di Pechino, nota anche come E-Town, l'area sperimentale, che sarà situata nell'E-Town, coprirà 60 chilometri quadrati, con strade intelligenti integrate, veicoli intelligenti, cloud in tempo reale, una rete affidabile e mappe precise.
    Al Forum di Zhongguancun 2020 recentemente concluso, Kong ha dichiarato che l'area sarà utilizzata per veicoli autonomi di livello L4 e di livello superiore, oltre che per la sperimentazione di veicoli a guida autonoma di livello inferiore e per il collaudo di applicazioni Internet of Vehicles (IoV).
    L'automazione L4 non richiede in genere alcun coinvolgimento o supervisione umana, mentre l'automazione di livello inferiore come la L3 permette ai conducenti di togliere le mani dal volante o gli occhi dalla strada a basse velocità.
    "Grazie alla rete basata sul cloud, i veicoli non solo sono in grado di percepire le informazioni, ma anche di attingere ai dati del cloud per giudicare, prendere decisioni e controllare", ha detto.
    Kong ha detto che per migliorare continuamente la zona sperimentale, questa sarà regolata e migliorata ogni periodo tra tre e sei mesi per individuare sinergie tra strade, veicoli e cloud, aggiungendo che lo schema consolidato sarà replicato in altre aree di Pechino. (ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie