Roma: gira video a 110Km/h e si schianta, ritirata patente

Assessore,rintracciato dai vigili e sanzionato. Auto sequestrata

Redazione ANSA ROMA

"Sgommava sull'asfalto a 110 km/h incurante dell'incolumità degli altri e lo ha anche pubblicato sui suoi canali, Whatsapp, Facebook, Instagram. 'Bada, ho sfondato tutto fratellì', diceva nel video, un filmato a forte rischio di emulazione in una sfida stupida, inutile e criminale.
    Il giovane è stato rintracciato e fermato dagli agenti della Polizia Locale. Grazie a loro abbiamo un pericolo in meno sulle nostre strade". Così su Facebook l'assessore alla Città in movimento di Roma Capitale Pietro Calabrese. "Questo irresponsabile - aggiunge - è stato intercettato da una pattuglia del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico), dopo alcuni giorni di accertamenti e indagini accurate. Gli agenti hanno proceduto al ritiro della patente di guida in via cautelativa, con successivo inoltro del documento alla Prefettura per le procedure di rito. Il ventitreenne è stato inoltre sanzionato per la violazione delle norme al codice della strada e il veicolo è stato posto sotto sequestro. Le indagini sono state condotte con estrema urgenza data la pericolosità del soggetto. Ci tengo a ringraziare la Polizia di Roma Capitale - conclude Calabrese - Ora il ragazzo dovrà rispondere delle gravissime infrazioni e reati commessi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie