Milano Monza Motor Show, ecco campagna Ripartire Insieme

In attesa conferma date, pubblicità con messaggio 'ottimista'

Redazione ANSA MILANO

Una campagna dedicata alla 'ripartenza', quella in programma dai primi di aprile per il Milano Monza Open Air Motor Show. "In questo momento d'incertezza - si legge in una nota stampa - stiamo monitorando quotidianamente la situazione e lavorando affinché Milano Monza Open-Air Motor Show possa svolgersi dal 18 al 21 giugno. Crediamo che la conferma della nostra manifestazione rappresenterà un segnale importante di ripartenza economica e sociale e per questo motivo, in accordo con le case automobilistiche e i nostri partner, abbiamo semplificato il format di partecipazione, consentendo alla macchina organizzativa di realizzare il MiMo in un mese, con le adeguate misure di sicurezza che saranno previste a livello nazionale. Per poter ripartire con la marcia giusta bisogna che questo accada nella situazione ottimale, al semaforo verde.

Siamo in costante contatto con le istituzioni di Monza e di Milano per informazioni e aggiornamenti e il 15 maggio comunicheremo la data definitiva sullo svolgimento del Milano Monza Open-Air Motor Show: se ci saranno le condizioni MiMo si svolgerà dal 18 al 21 giugno, altrimenti opteremo per un rinvio in autunno". A prescindere dalla data che sarà stabilità per la partenza dell'evento automobilistico in programma tra Milano e l'Autodromo di Monza, l'organizzazione ha deciso di lanciare un messaggio ottimista, investendo in comunicazione con una serie di maxi affissioni che, a partire dal 3 aprile e per un mese, toccheranno a rotazione diverse zone di Milano e Monza, cominciando da piazza Duomo e piazza San Babila, continuando per i Navigli, corso Buenos Aires, viale Jenner e corso Garibaldi, per finire nel centro di Monza. La campagna è stata realizzata in smart working insieme all'Agenzia Fore, alla media company Urban Vision e alla concessionaria Defi, e si fa portavoce di un augurio di ripartenza collettiva, che possa riguardare tutti i settori e tutti i cittadini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie