F1 slittano gp di Olanda e Spagna, annullato Monaco, 'via a giugno'

Accordo tra i team per rinviare al 2022 le nuove regole

Redazione ANSA ROMA

Slitta ancora la partenza del mondiale di Formula: dopo il rinvio di Australia, Vietnam e Bahrain per l'emergenza coronavirus, la F1 ha annunciato il posticipo anche dei Gran Premi di Olanda, Spagna mentre il GP di Montecarlo è stato annullato. "La Fia e la F1 contano di cominciare il Mondiale 2020 non appena vi saranno le condizioni di sicurezza", sottolinea un comunicato congiunto: al momento, la prima data ancora fissata e' il gp di Azerbaijan, in programma il 17 giugno. Intanto, i team avrebbero raggiunto un accordo, secondo la Bbc, per far slittare dal 2021 al 2022 le nuove regole per le monoposto.

Una sospensione che valeva una cancellazione, quello del GP di Monaco: il più affascinante della stagione della Formula 1, che si disputava ininterrottamente dal 1954. La decisione della Fia e della Formula 1 di rinviare anche la gara monegasca del 24 maggio insieme ai Gp di Olanda e di Spagna per far slittare la partenza del mondiale a giugno a causa dell'emergenza coronavirus non poteva avere altro effetto per una gara che si svolge in pieno Principato e che richiede settimane di preparativi. In una lunga nota, l'Automobile club di Monaco cita le varie problematiche che per via dell'epidemia dall'evoluzione ignota impediscono lo svolgimento della prova, dalla "incertezza riguardo alla partecipazione delle squadre", alle "conseguenze sulle diverse misure di confine adottate da vari Stati", fino alla "mancanza della forza lavoro indispensabile e dei volontari".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie