Smog: Polveri oltre limiti, Torino ferma euro4

Torna il livello arancione delle misure emergenziali

Redazione ANSA TORINO

Torna il livello arancione delle misure antismog a Torino. Da quattro giorni Arpa Piemonte ha infatti rilevato nell'aria del capoluogo piemontese livelli di micropolveri oltre i limiti d'attenzione. L'amministrazione comunale informa che per questo motivo, da domani e fino a giovedì 13 febbraio, come previsto dall'accordo dei comuni della Città Metropolitana che applica il protocollo di bacino padano, dalle ore 8 alle ore 19 non potranno circolare le auto e i mezzi per il trasporto merci con alimentazione diesel e omologazione fino a euro 4 compreso (primo livello emergenziale).
Permangono inoltre le limitazioni permanenti previste dall'ordinanza.
Il semaforo arancione torna anche in 11 Comuni della prima cintura di Torino, ovvero Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria. Per ciascuno di essi, infatti sono stati rilevati livelli di inquinamento sopra i valori soglia da più di 4 giorni consecutivi. Livello verde invece nei territori di Caselle, Chivasso, Leinì, Mappano, Pianezza, Volpiano, Carmagnola, Rivalta di Torino, Vinovo, Chieri e Ivrea. Il forte vento previsto dalla serata di oggi dovrebbe ridurre le concentrazioni degli inquinanti. Il quadro sarà aggiornato giovedì 13 febbraio e, se le misure confermeranno le previsioni, potrebbe tornare ad accendersi il semaforo verde.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie