Auto mezzo più amato da italiani, soprattutto dalle donne del nord-est

Crescono preferenze per bici e moto, bassi voti per bus e tram

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Quello tra gli italiani e l'auto è un vero amore che non conosce crisi e che a sorpresa ammalia più le donne degli uomini, in particolari quelle residenti nel Nord Est. Secondo una recente ricerca effettuata dal Centro Studi Continental, la macchina è in generale il mezzo di trasporto preferito nel Belpaese: risulta, infatti, il ''più soddisfacente'' con una preferenza di 8,4 punti in una scala da 1 a 10. Subito alle spalle delle quattro ruote ci sono le due ruote, con bicicletta e moto appaiate a 8,3 punti. Se dai mezzi individuali si passa a quelli collettivi il punteggio scende in maniera importante, sintomo che della puntualità e dell'efficienza del trasporto pubblico gli italiani non sono proprio entusiasti. In quest'ambito lo studio, frutto di un'elaborazione di Isfort (Istituto Superiore Formazione e Ricerca per i Trasporti), evidenzia i giudizi più alti per i treni ad alta velocità e le metropolitane, rispettivamente con 7,8 e 7,3. Gli altri mezzi sono tutti sotto la soglia del sette: 6,8 punti per gli autobus extraurbani, 6,2 per i treni locali e sufficienti d'un soffio bus e tram con 6,1 ma con una votazione che diventa insufficiente (5,4) se riferita ai soli intervistati abitanti delle grandi città.

Per quello che riguarda più nello specifico l'automobile, le più soddisfatte del suo impiego risultano le donne di età compresa fra i 30 ed i 45 anni, abitanti nel Nord-Est, in particolare le casalinghe residenti in città con 5.000 abitanti o meno. L'auto è invece meno apprezzata nei grandi centri urbani, dove invece ottengono preferenze elevate le due ruote.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA