Vestager, lente Ue su servizi cloud Microsoft dopo denuncia antitrust

Sotto accusa ecosistema chiuso

Redazione ANSA

L'Antitrust Ue ha nel mirino i servizi di cloud di Microsoft per una denuncia avanzata dagli operatori europei del settore. Lo ha indicato ai reporter americani la vicepresidente della Commissione europea, Margrethe Vestager, nel corso della sua missione a Washington.

Alcuni dei principali operatori cloud europei, tra cui la francese OVHcloud e la tedesca Nextcloud, si sono lamentati con la Commissione europea delle pratiche di Microsoft nel mercato. L'azienda francese ha accusato Microsoft di termini di licenza abusivi, mentre l'azienda tedesca era preoccupata per il raggruppamento dei prodotti e servizi OneDrive dell'azienda con il sistema operativo Windows. “Abbiamo inviato il reclamo iniziale alle aziende per sentire il loro punto di vista. E poi, ovviamente, partiremo da lì”, ha detto Vestager, evidenziando che l'ecosistema dei fornitori di cloud deve essere aperto alla concorrenza.

L'Ue sta lavorando sui requisiti per i giganti del cloud come Microsoft, Google, Amazon e altri per consentire ai loro clienti di portare i set di dati ai concorrenti, consentendo una maggiore concorrenza sul mercato. Il principio è una parte fondamentale del progetto di legge dell'Ue sul Data Act, appena licenziato dal Parlamento europeo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: