Patto Eni-Air Liquide per cattura e stoccaggio CO2 nel Med

Gli italiani individueranno i siti, i francesi forniranno tecnologia per l'abbattimento

Redazione ANSA

Eni e l’azienda francese leader nelle tecnologie del gas Air Liquide collaboreranno per identificare i bacini di industrie hard-to-abate nel Mediterraneo per sviluppare un programma di cattura e stoccaggio della CO2 su larga scala. Lo rendono noto le due società, che combineranno “le loro competenze consolidate e il loro know-how per consentire la cattura, l'aggregazione, il trasporto e lo stoccaggio permanente della CO2”, si legge in una nota Eni.

In particolare, Air Liquide svilupperà soluzioni per l’abbattimento, a partire dalle iniziative in corso nel Nord Europa con la tecnologia proprietaria. Eni utilizzerà la sua esperienza di sfruttamento e gestione di giacimenti di gas, individuando i siti di stoccaggio permanente di CO2 più adatti nel Mar Mediterraneo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: