Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Consiglio Ue, su regolamento Dublino cerchiamo equilibrio

Consiglio Ue, su regolamento Dublino cerchiamo equilibrio

Portavoce presidenza bulgara, 'da Italia importante contributo'

27 aprile, 18:09
Consiglio Ue, su regolamento Dublino cerchiamo equilibrio Consiglio Ue, su regolamento Dublino cerchiamo equilibrio

BRUXELLES - "La bozza della proposta della riforma del regolamento di Dublino è un 'work in progress', un lavoro di riscrittura continua, con l'obiettivo di trovare il giusto equilibrio. Un lavoro a cui tutti i Paesi partecipano, per trovare un accordo a giugno". Così Genoveva Chervenakova, portavoce della presidenza bulgara di turno del Consiglio europeo, dopo la presa di posizione di Italia, Grecia, Cipro, Malta e Spagna, in un documento congiunto.

 

"Stiamo lavorando per mettere assieme posizioni e opinioni molto diverse tra loro, abbiamo un metodo di lavoro, e andremo avanti finché non troveremo il giusto equilibrio", spiega Chervenakova, che definisce il documento dei cinque Paesi "un importante contributo" per il negoziato.

 

La tessitura del testo della proposta, iniziata a metà gennaio, è affidata agli 'Amici della presidenza per il Comitato strategico su migrazione, frontiere e asilo (Scifa)', un gruppo dedicato in cui sono rappresentati tutti i 28. E già la settimana scorsa i primi tre capitoli della bozza sono stati scrutinati dagli ambasciatori dei 28 (Coreper). L'obiettivo è di arrivare ad una discussione sul testo, a livello di ministri, al Consiglio Interni Ue a inizio giugno, a Lussemburgo.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA