Italia in prima fila a 'summit' europeo sullo spazio

Con Telespazio, Ohb Italia, Argotec, See Lab, Politecnico Milano

Redazione ANSA

BRUXELLES - Spicca la presenza italiana alla 'Settimana delle risorse spaziali' organizzata in modalità virtuale dal Centro europeo per l'innovazione delle risorse spaziali, in collaborazione con l'Agenzia spaziale europea e l'Agenzia spaziale lussemburghese. Tra i partecipanti, le aziende nostrane Telespazio, Ohb Italia e Argotec, insieme al centro di economia spaziale Sda Bocconi See Lab e al Politecnico di Milano.

Durante l'evento di apertura, il presidente dell'Agenzia spaziale italiana, Giorgio Saccoccia, ha posto l'accento sul lavoro delle aziende italiane mentre l'ambasciatore Lorenzo Angeloni ha accolto con favore "l'internazionalizzazione delle nostre imprese" e sottolineato che l'Italia "vanta eccellenze industriali e scientifiche apprezzate in tutto il mondo".

D'accordo anche l'ambasciatore d'Italia in Lussemburgo, Diego Brasioli, che ha ringraziato la Presidenza del Consiglio e la Farnesina per il sostegno dato all'iniziativa e ha evidenziato come essa rappresenti "un importante tassello nel quadro della crescente collaborazione tra accademici, scienziati e industrie di Italia e Lussemburgo".

Italia e Lussemburgo sono anche gli unici partner europei degli Stati Uniti nell'ambito del programma spaziale Artemis, che intende portare la prima astronauta donna sulla Luna e gettare le basi per una vera e propria economia lunare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: