Migranti:Ue, per ricollocarli in Albania serve loro consenso

Spetta autorità italiane assicurare rispetto leggi asilo

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 29 AGO - "Quando si tratta di accordi bilaterali tra uno stato membro e un Paese terzo" come l'Albania, per i ricollocamenti dei migranti "bisogna chiedere loro" i dettagli, ma "ci sono più elementi da prendere in considerazione" per valutarne la loro legalità, in particolare "il consenso delle persone" a fare domanda di asilo in un Paese diverso da quello di arrivo. Così una portavoce della Commissione Ue, sottolineando che tra gli altri elementi da tenere in conto ci sono la direttiva sull'asilo e quella sui rimpatri, e se il migrante ha diritto all'asilo. "L'applicazione concreta" di queste regole e "far sì che siano rispettate tocca alle autorità nazionali", ha aggiunto. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: