Il 19/7 forum Anm su strage via d'Amelio

'A 25 anni da strage si rinnova esigenza per riflessione'

Redazione ANSA TARANTO

(ANSA) - TARANTO, 08 LUG - L'Associazione Nazionale Magistrati, sottosezione di Taranto, ha organizzato per mercoledì 19 luglio un incontro-dibattito dedicato a Paolo Borsellino e alla sua scorta, dal titolo "Paolo che ha visto la mafia in diretta", l'omaggio all'uomo e al magistrato che ha pagato con la vita la ricerca della verità sulla strage di Capaci e sugli eventi che l'hanno preceduta e seguita.
    L'iniziativa in memoria di tutte le vittime di mafia si terrà nell'aula di Corte d'Assise della Corte d'Appello di Taranto (quartiere Paolo VI), a partire dalle ore 10. L'incontro sarà introdotto da Fulvia Misserini, giudice del tribunale di Taranto, segretaria della sottosezione Anm di Taranto. Interverranno Stefania D'Errico, giudice del Tribunale di Taranto e presidente sottosezione Anm Taranto, e Pina Montanaro, procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Taranto. Prevista la partecipazione di autorità civili, militari e religiose. Condurranno il dibattito i giornalisti Angelo Di Leo e Michele Tursi. "A 25 anni di distanza dalla strage di via d'Amelio - spiega l'Anm di Taranto - si rinnova l'esigenza di un'opportuna riflessione pubblica, attraverso video, ricordi, racconti e pareri, che evidenzi il lavoro di uomini che ogni giorno, semplicemente svolgendo il proprio ruolo istituzionale e di cittadinanza, sacrificano tutto pur di non arretrare di fronte alla responsabilità che il dovere impone".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA