Golf, in Scozia non si gioca: slitta la ripartenza

Proroga delle restrizioni, niente green almeno fino al 28 maggio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - Doccia fredda per la Scozia, patria del golf, che non potrà riaprire i suoi green almeno fino al 28 maggio.
    Dall'euforia alla delusione. La prima ministra scozzese Nicola Sturgeon ha infatti stabilito che le "attività all'aria aperta come il golf" potranno riprendere solo dopo la prossima revisione delle restrizioni prevista appunto tra 10 giorni.
    Eppure nelle scorse ore alcuni esponenti dell'esecutivo avevano fatto presagire uno scenario diverso. I giornali locali parlavano di riaperture imminenti, poi il passo indietro e la proroga del lockdown anche per i circoli di golf.
    E così ai tempi della pandemia nel Regno Unito si gioca sì in Inghilterra e Galles, ma non ancora in Scozia - dove molti circoli versano in una difficile situazione economica - e Irlanda del Nord. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA