Golf, riparte anche l'Irlanda: si torna sui green

Da martedì forse anche in Scozia. Attesa per l'Irlanda del Nord

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Domani tocca all'Irlanda e a tutti quei circoli che in Galles, nonostante il via libera a discrezione del governo e le direttive della Wales Golf di aspettare il 18 maggio, ancora non hanno riaperto. E martedì 19 potrebbe essere il turno anche della Scozia.
    In Europa si torna a giocare a golf dopo lo stop per l'emergenza sanitaria. Per quel che riguarda il Regno Unito a fare da apripista è stata l'Inghilterra, poi è stato il turno del Galles, seppur con riserve, che verranno sciolte completamente già nelle prossime ore da chi, ancora, non ha riaperto attenendosi alle direttive della federazione.
    Quindi potrebbe presto spettare alla Scozia, patria del golf, dove molti Club versano in situazione di grave crisi economica.
    Ancora un po' di attesa, invece, per l'Irlanda del Nord, dov'è però già arrivato il protocollo da seguire una volta che si ricomincerà a tirare swing e putt, praticamente identico a quello della Repubblica di Irlanda (Stato indipendente) tra partenze distanziate (ogni 14 minuti), partite di gruppo per un massimo di 3 giocatori, prenotazioni e pagamenti e online. E ancora: spogliatoi chiusi così come le Club House, i bar e i ristoranti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA