Macquarie-Open Fiber sul successo del wholesale-only nell'Ue del Gigabit

Il 15 settembre workshop per la conferenza annuale dell’associazione europea della fibra FTTH Council Europe

Redazione ANSA

In occasione della FTTH Conference 2021, la conferenza annuale dell’associazione europea della fibra FTTH Council Europe, Macquarie, Open Fiber e gli operatori Onivia (Spagna) e SIRO (Irlanda) organizzano il prossimo 15 settembre un workshop online “The wholesale-only business model in a Gigabit Europe”, nel quale si parlerà dei vantaggi e delle sfide del modello di business wholesale-only per il settore delle telecomunicazioni e per la diffusione delle reti in fibra in Europa.

In particolare, si discuterà dell’attrattività del modello per gli investitori infrastrutturali, quali l’australiana Macquarie, della sua sempre maggiore diffusione a livello europeo e delle sue prospettive per un futuro oltre 1Gbps, così come di un tema particolarmente caro a chi investe nella fibra, ovvero lo spegnimento delle reti esistenti in rame.

Macquarie, oltre alla presenza in Italia, è attivo anche in altri Paesi europei, come la Spagna, dove ha acquisito una partecipazione a titolo di sponsor e lead equity investor nel nuovo operatore Onivia, anch’esso organizzatore del workshop.

All’evento, in programma per il 15 settembre alle 16, interverranno, fra gli altri: Maurice Patrick, Managing Director di Barclays, Ilsa Godlovitch, Direttrice dell’ufficio di Bruxelles del think-tank tedesco WIK-Consult, e Kamila Kloc, Capo Unità Markets della Direzione Generale per le reti di comunicazione, contenuti e tecnologie della Commissione europea.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: