Futuro Ue: 200 cittadini a Firenze per ripensare l'Unione

Dal 10 al 12 a Fiesole la sessione dedicata alla democrazia Ue

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 08 DIC - La Conferenza sul Futuro dell'Europa sbarca a Firenze, dal 10 al 12 dicembre si riunirà infatti nel capoluogo toscano il secondo panel dei cittadini, dedicato al concetto di democrazia europea, stato di diritto e sicurezza.

La sessione fiorentina concluderà il lavoro di ideazione di proposte tematiche dei cittadini che andranno poi ad essere discusse alla plenaria della conferenza e si svolgerà presso l'Istituto universitario europeo (Eui) di Fiesole. I cittadini a cui andrà il compito di elaborare proposte per riformare l'Ue e adattarla alle sfide del futuro saranno 200, provenienti da tutti gli stati membri dell'Ue, di cui più della metà in presenza ed alcuni in remoto per rispettare le norme anti Covid.

Sempre a causa della pandemia gli organizzatori hanno deciso di rinviare invece la sessione plenaria della Conferenza prevista a Strasburgo 17-18 dicembre, in cui si sarebbe dovuto discutere le proposte elaborate dai primi due panel, ma a seguito del rinvio della riunione del primo panel, previsto a Dublino dal 3 al 5 dicembre i cittadini non sono stati in grado di finalizzare le sue raccomandazioni.

Ai cittadini verrà data la possibilità di riunirsi nuovamente quando le misure sanitarie lo permetteranno per finire i lavori, e questo potrebbe comportare uno slittamento della fine della conferenza oltre fine primavera, come inizialmente programmato.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: