Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Covid: Pacente (Milano), coinvolgere città in gestione fondi

Il consigliere di Milano interviene alla Settimana delle Regioni

Redazione ANSA

BRUXELLES - Le città devono essere coinvolte nella gestione dei fondi europei ordinari e straordinari per la ripresa. E' il messaggio che il consigliere comunale di Milano e membro del Comitato europeo delle Regioni Carmine Pacente ha indirizzato ai partecipanti della Settimana europea delle Regioni. "Dai prossimi mesi arriveranno ingenti risorse europee ordinarie e straordinarie per continuare a fronteggiare l'emergenza sanitaria e per programmare la ripresa economica", ha ricordato il presidente della commissione affari internazionali del comune di Milano, intervenendo nella conferenza sull'uso dei fondi europei da parte delle città metropolitane per affrontare l'emergenza Covid-19.

"Da marzo 2020 - ha ricordato - stiamo utilizzando tutti gli strumenti che grazie all'Unione europea abbiamo avuto e avremo a disposizione". Ma serve che i governi includano le città nella gestione dei contributi Ue per la ripresa. "Sappiamo bene che le decisioni dipendono dai governi nazionali e in parte dalle regioni - ha detto Pacente - ma siamo qui a Bruxelles a rivendicare insieme ad altre grandi città" come Danzica e Barcellona, "la necessità" che "il governo non escluda le città metropolitane"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: