Via ai primi bandi del Consiglio europeo della ricerca, nel 2021 a disposizione 1,9mld

Commissaria Gabriel, aiutare scienziati nelle diverse fasi dei progetti

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES -  Tre inviti a presentare proposte per 1,9 miliardi di euro. E' l'agenda di lavoro 2021 del Consiglio europeo della ricerca (Cer) nell'ambito di "Orizzonte Europa", il programma quadro Ue 2021-27 per la ricerca e innovazione. Grazie ai fondi, il Cer, che assegna sovvenzioni ai migliori ricercatori di tutto il mondo disposti a venire o rimanere in Europa per svolgere ricerca di base in aree molto innovative, aprirà tre bandi dedicati rispettivamente a progetti iniziali (619 milioni di euro, proposte dal 25 febbraio all'8 aprile), in consolidamento (633mln, 11 marzo-aprile), e avanzati (626mln, 20 maggio-31 agosto).

I bandi, ha spiegato la commissaria competente Mariya Gabriel "aiutano i ricercatori di alto livello nelle diverse fasi della loro carriera e i loro team a perseguire le attività di ricerca esplorativa". Dal 2021 al 2027 l'Ecr riceverà oltre 16 miliardi da Orizzonte Europa.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: