Bellanova, dare alle regioni un ruolo diretto nella nuova Pac

La ministra al Consiglio Ue, 'per l'Italia è un tema rilevante'

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il lavoro fatto finora sulla riforma della Pac ancora "non consente di soddisfare appieno le giuste aspettative delle regioni, che devono poter svolgere un ruolo più diretto nella gestione delle politiche di sviluppo rurale". Lo ha sottolineato la ministra all'agricoltura Teresa Bellanova nel suo intervento in teleconferenza al Consiglio agricoltura Ue, che ha in agenda il rapporto sui progressi compiuti negli ultimi sei mesi sulla riforma della Pac. Il ruolo delle regioni, ha scandito Bellanova, è una delle due "questioni di rilevanza politica" per l'Italia. La seconda, ha aggiunto, è la possibilità di utilizzare una parte della dotazione per gli aiuti diretti per usare fondi di mutualizzazione "per l'adattamento ai cambiamenti climatici" e "restare competitivi" a fronte delle "emergenze climatiche e fitosanitarie".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie