Ue al G20, servono azioni senza precedenti

Michel-von der Leyen, per evitare crisi economia e salvare vite

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Eventi senza precedenti richiedono azioni senza precedenti. E' necessaria un'azione veloce, massiva e coordinata a livello globale sui fronti della sanità e dell'economia per salvare vite ed evitare ulteriori crisi economiche". Così in una dichiarazione congiunta i presidenti di Commissione Ue e Consiglio europeo, Ursula von der Leyen e Charles Michel, al termine della riunione straordinaria in videoconferenza del G20 sulla pandemia di coronavirus.

"Il G20 ha un ruolo centrale nell'assicurare un coordinamento globale", si legge nella dichiarazione congiunta dei presidenti, che hanno insistito sul fatto che i Paesi del G20 debbano "coordinare le proprie politiche macroeconomiche, mobilitando tutti gli strumenti disponibili, per mitigare la recessione economica, sostenere i lavoratori e le aziende più colpite".

Michel e von der Leyen hanno anche "sottolineato che per limitare l'impatto sulle nostre economie, e mantenere la nostra abilità di produrre e fornire il materiale medico e protettivo necessario, è imperativo che si mantengano aperti i flussi commerciali e le catene di rifornimento, e si evitino nuove restrizioni". L'Ue ha anche chiesto ai membri del G20 di fornire assistenza reciproca per il rimpatrio dei cittadini bloccati all'estero che desiderano tornare a casa, e ha assicurato che continuerà ad "assistere i Paesi vulnerabili e le comunità nel mondo, soprattutto in Africa" nel combattere la pandemia.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: