Ue-19: Eurostat, disoccupazione scende a 10,4% a dicembre

16,7 milioni senza lavoro, 12 mesi prima erano 18,2 milioni

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Disoccupazione limata di un altro decimale di punto a dicembre rispetto al mese precedente nell'Eurozona. Secondo Eurostat si è attestata al 10,4% rispetto al 10,5% di novembre. In termini assoluti, i senza lavoro nei 19 paesi della moneta unica sono 16,75 milioni, mentre a dicembre 2014 (con la disoccupazione alll'11,4%) erano 18,25 milioni.

 

Migliora anche il dato della disoccupazione giovanile: 22,0% (era 22,1% a novembre), un punto in meno rispetto allo stesso mese del del 2014 (23,0%). Nella Ue a 28 la disoccupazione a dicembre è rimasta ferma al 9,0%, stesso dato di novembre anche se in termini assoluti sono state registrate alcune decine di migliaia di senza lavoro in meno (21,996 milioni a novembre, 21,944 milioni a dicembre). Nei 12 mesi il calo è stato di 0,9 punti punti percentuali: a dicembre 2014 era infatti a 9,9% pari a 22,397 milioni di disoccupati.

 

I paesi con minor tasso di disoccupazione a dicembre sono risultati Germania e Repubblica Ceca (4,5%), davanti a Malta e Regno Unito (5,1%). Nell'arco di 12 mesi la disoccupazione si è ridotto in 23 dei paesi della Ue, con la Spagna che ha registrato un calo dal 23,6% al 20,8% (da 5,4 milioni di senza lavoro a 4,7 milioni). Il tasso è rimasto fermo al 6,5% in Estonia ed è aumentato in quattro paesi: Finlandia (da 9,0% a 9,5%), Austria (da 5,6% a 5,8%), Lettonia (da 10,1% a 10,2%) e Romania (da 6,6% a 6,7%).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: