Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Immigrazione: da Italia proposta per bozza risoluzione Onu contro trafficanti

Immigrazione: da Italia proposta per bozza risoluzione Onu contro trafficanti

Accordo in Consiglio Sicurezza tra membri Ue, testo entro 18 maggio

06 maggio 2015, 19:32

Redazione ANSA

ANSACheck

Immigrati a Messina © ANSA/AP

L'Italia ha presentato ai Paesi europei del Consiglio di Sicurezza Onu una proposta per una bozza di risoluzione contro i trafficanti di migranti. Lo ha riferito il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni da Varsavia aggiungendo che l'obiettivo è ottenere "un quadro legale" che ci consenta di colpire i trafficanti".

La proposta italiana è stata comunicata ai Paesi europei membri del Consiglio di sicurezza, Gran Bretagna e Francia oltre ai non permanenti Spagna e Lituania, e in questa settimana verrà fatta circolare tra gli altri componenti.

"Mi auguro che venga approvata nel giro di una decina di giorni", ha detto Gentiloni, ammettendo che "non sarà facile perché per la prima volta questo tema approda in consiglio di sicurezza, ma sono fiducioso". Dare un quadro legale alla lotta contro i trafficanti di esseri umani, ha poi precisato Gentiloni, "darà la possibilità di effettuare singole operazioni contro i trafficanti".

 

Onu al lavoro, testo entro 18 maggio - I membri europei del Consiglio di Sicurezza dell'Onu hanno raggiunto un accordo e sono "molto vicini" a far circolare una bozza di risoluzione sull'emergenza immigrazione nel Mediterraneo. Lo confermano all'ANSA fonti diplomatiche interne al Consiglio, precisando che sperano in un documento entro lunedì 18 maggio.
Le medesime fonti hanno precisato che i membri europei del Consiglio di Sicurezza che da tempo lavorano alla bozza hanno trovato un accordo su un testo. Oggi inizieranno quindi le discussioni con gli altri membri non europei del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

 

La bozza di risoluzione a cui si sta lavorando e' sotto l'ombrello del Capitolo 7 della Carta delle Nazioni Unite, che in estrema ratio può prevedere anche l'uso della forza. Lo rivelano all'ANSA fonti diplomatiche interne al Consiglio di sicurezza. 

 

LUNEDI' MOGHERINI A CONSIGLIO DI SICUREZZA ONU - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu affronterà lunedì prossimo l'emergenza dell'immigrazione nel Mediterraneo. L'alto rappresentante per la politica estera Ue, Federica Mogherini, è stata invitata a presentare un rapporto sulla situazione. Mogherini, informa una nota del servizio di azione esterna europeo, è stata "invitata ad informare" il Consiglio di Sicurezza lunedì prossimo "in seguito" al Consiglio europeo straordinario del 23 aprile e "dopo una serie di contatti ad alto livello condotti dall'Alto rappresentante con i membri europei del Consiglio di Sicurezza, con gli Stati Uniti, la Russia e la Cina per scambiare vedute e per coordinare le posizioni sulla lotta contro le organizzazioni di trafficanti". "L'Alto rappresentante - continua la nota - ha discusso anche con l'Unione africana e con i paesi arabi sulla necessità di lavorare in partnership per risolvere le cause alla radice dell'immigrazione illegale, affrontare le situazioni di emergenza ed impedire alle organizzazioni criminali di operare contro gente vulnerabile".

 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.