Coronavirus: De Meo (FI), bene risposta Ue, ma fare di più

Eurodeputato a Forum ANSA, deludenti le risposte su agricoltura

Redazione ANSA

BRUXELLES - "L'Unione europea ha messo in capo delle misure straordinarie. Siamo di fronte a un pacchetto di misure che non si era mai immaginato precedentemente" per affrontare l'emergenza coronavirus: "in prima battuta sono state allentate le morse della rigidità europea, che purtroppo molto spesso ha mortificato la bontà di alcuni provvedimenti. Nel pacchetto approvato" la settimana scorsa dal Parlamento europeo "ci sono misure interessanti ma non sono sufficienti. Per l'agricoltura, ad esempio siamo al minimo sindacale". Così l'eurodeputato Salvatore De Meo (Forza Italia), durante il Forum ANSA sulla risposta europea alla pandemia di Covid-19.

De Meo ha definito "deludenti" le risposte date la settimana scorsa dal commissario Ue all'agricoltura, Janusz Wojciechowski, durante l'audizione in commissione agricoltura al Pe. "Ha voluto chiudere a qualsiasi prospettiva definendo il bilancio della Pac come esaurito nelle risorse, quindi senza margini di manovra", ha spiegato De Meo, per questo "è necessario tornare a sollecitare una maggiore attenzione da parte dell'Ue".

"La Pac è stata probabilmente una delle politiche che ha meglio caratterizzato il processo d'integrazione europeo", ha detto l'eurodeputato, "è una politica che presenta delle criticità, ma bisogna insistere su questa politica perché gli agricoltori diventino un punto identitario della politica europea".

 

 

 

RIVEDI LA DIRETTA: 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie