Via libera dell'Eurocamera alla tessera di sicurezza sociale europea

'Permette verifica situazione contributiva in ogni stato Ue'

Redazione ANSA

STRASBURGO - L'europarlamento chiede alla Commissione europea di accelerare nella realizzazione della tessera europea di sicurezza sociale europea (Essp). In una risoluzione adottata con 598 voti favorevoli, 59 contrari e 38 astensioni gli eurodeputati sottolineano l'importanza di introdurla per ridurre il carico amministrativo sui lavoratori mobili.

L'Essp, spiega la relazione, permetterebbe la verifica in tempo reale della situazione assicurativa e contributiva di tutti i lavoratori da parte delle autorità nazionali competenti dello Stato membro in cui intendono lavorare ed aiuterebbe a prevenire frodi fiscali e a combattere il lavoro sommerso. Obiettivo della nuova tessera la "protezione dei diritti dei lavoratori" ma anche quello di "rendere le procedure amministrative scorrevoli ed efficienti" pur "rispettando la diversità dei sistemi nazionali di sicurezza sociale".

Gli eurodeputati chiedono infine di superare l''attuale progetto pilota per la tessera europea di sicurezza sociale che include solo le informazioni sulla copertura di sicurezza sociale dei lavoratori e di estendere la copertura a altre aree del diritto del lavoro Ue come l'assicurazione sanitaria e le pensioni in modo da favorire la digitalizzazione della sicurezza sociale in Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie