Eurocamera, equiparare riders a dipendenti tradizionali

Più protezione e garanzie per lavoratori piattaforme digitali

Redazione ANSA

STRASBURGO - I lavoratori delle piattaforme digitali, come i servizi di consegna di cibo o di trasporto, devono avere la stessa protezione e remunerazione dei dipendenti tradizionali: è quanto chiede la risoluzione sui lavoratori delle piattaforme approvata dal Parlamento europeo con 524 voti a favore, 39 contro e 124 astensioni. Gli eurodeputati sottolineano la necessità dell'inversione dell'onere della prova riguardo alla condizione lavorativa dei lavoratori delle piattaforme affermando che "dovrebbero essere i datori di lavoro a dimostrare che non c'è un rapporto di lavoro continuativo e non viceversa".

Considerando che i lavoratori delle piattaforme sono spesso soggetti a rischi per la salute e la sicurezza, come incidenti stradali o lesioni causate da macchinari l'Eurocamera chiede che sia garantita l'assicurazione contro gli infortuni e che tutti i lavoratori siano dotati di adeguati dispositivi di protezione. Il Parlamento chiede infine che gli algoritmi che regolano le funzioni come assegnazione dei compiti, valutazioni, prezzi e le procedure di disattivazione siano trasparenti, che vi sia sempre supervisione umana e che non violino i principi etici di non discriminazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie