Cresce l'interesse online degli italiani per l'olio extravergine, +56%

Milano, seguita da Roma, guida la classifica degli acquisti

Redazione ANSA ROMA

Aumenta l'interesse online degli italiani nei confronti dell'olio extra vergine di oliva di alta qualità, nell'ultimo anno la crescita supera il +56%. A rilevarlo, con un'analisi degli acquisti online sul proprio portale, è OlivYou, piattaforma e-commerce specializzata nella selezione e vendita di olio extravergine di oliva di alta qualità in cui è possibile trovare oltre 530 etichette d'olio da più di 100 produttori artigiani, a prezzi di frantoio. Nel particolare OlivYou ha analizzato le oltre 85.000 ricerche degli utilizzatori del portale. Gli analisti, oltre a segnalare che il dato registrato è a dimostrazione di come la cultura dell'olio extravergine sia in netto aumento, evidenziano che sono quasi il 98% gli italiani che consumano regolarmente olio a tavola, ma solo pochi di questi possiedono una giusta conoscenza del prodotto. Secondo i dati rilevati da OlivYou, la maggior parte degli acquirenti (46,63%) ha un'età superiore ai 45 anni, mentre una percentuale leggermente minore, ovvero il 45% ha un'età compresa tra i 25 e i 44 anni. Nel 60% dei casi si tratta di acquirenti di sesso maschile. Geograficamente, gli acquirenti si trovano prevalentemente al Centro, Nord Italia e nei grandi centri urbani. La graduatoria delle città per numero di acquisti vede al primo posto Milano, seguita da Roma, Torino, Genova, Bologna e Napoli. La spesa di olio online nel segmento premium si attesta mediamente sopra ai 13/14 euro al litro per il contenitore in bottiglia. Per formati convenienza, in contenitori quali latte e bag in box da 3-5 litri di capacità, si può scendere anche intorno a 10/11 euro al litro. OlivYou ricorda che in Italia ci sono sono più di 5.000 frantoi e più di 850.000 aziende che producono olio per un totale di oltre 650 cultivar.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie