Thanksgiving Day, menu ricorrenza Usa diventano take away

Si celebra a tavola festa americana per ringraziare del raccolto

Redazione ANSA ROMA

- Al tacchino del Thanksgiving Day non si rinuncia. E se la pandemia fa muovere più facilmente le merci rispetto alle persone, per la solenne festa americana del ringraziamento che ricorre il 26 novembre, fioccano le prenotazioni per la consegna a domicilio del menu della ricorrenza.

Nelle Langhe Marc Lanteri, una stella Michelin al Ristornate Al Castello di Grinzane Cavour e la moglie americana Amy Bellotti, Maitrê de Sale, propongono Deliverycation Experience Thanksgiving Dinner, per chi vuole sentirsi "born in Usa just for one day". "La festa americana è nata per ringraziare la natura dopo la fine del raccolto, celebrare l'abbondanza del cibo a tavola e per condividere questa abbondanza con le persone che non possono godere di altrettanta ricchezza" spiega Amy Bellotti. Nella proposta le preparazioni classiche della cena più tradizionale degli Stati Uniti d'America: La vellutata di cavolfiore con crostini e semi tostati, il tacchino al forno con la sua farcia alle castagne e salsiccia e infine il dolce con la zucca spezzata che quest'anno prende la forma di un creme caramel accompagnato da frollini allo sciroppo di acero. Ma non c'è tradizione senza innovazione quindi la proposta si amplia ad un'opzione vegetariana con un Lentil Loaf (arrosto di lenticchie, farro e verdure) al posto del tacchino. Inoltre, per mantenere lo spirito solidale della ricorrenza il Ristorante Al Castello partecipa alla raccolta fondi per Azione Contro la Fame di cui quest'anno Marc è ambasciatore. Una donazione verrà fatta per ogni menu Delivery Experience Thanksgiving Dinner venduto.

A Roma, dove la comunità nordamericana è particolarmente nutrita, l'hotel Rome Cavalieri quest'anno, viste le limitazioni imposte dal Covid, ha creato un menu take away da degustare in totale sicurezza a casa propria o da ordinare per il brunch a tema della domenica successiva, il 29 novembre. Tra le pietanze tradizionali Il farro con mele, tacchino fumè, noci pecan, salsa ai mirtilli Insalata di verdure miste con salsa Mille Isole Prosciutto al forno della Virginia Tortino di salmone e zucca Petto d'anatra affumicata alla melagrana Insalata di gamberi e bacon con avocado. A seguire Ravioli di zucca, burro e salvia e poi l'ingresso trionfale del tacchino della tradizione ripieno di castagne e i suoi contorni, salsa di mirtilli e rigaglie a lato Cavoletti di Bruxelles in padella con burro all'aglio, castagne caramellate, purea di patate dolci Salmone arrostito e i suoi contorni, panna acida, salsa al cerfoglio Pannocchie al vapore con burro salato, fagiolini e bacon. Con un buffet di dessert che spaziano dai Brownie con noci pecan alle torte di zucca Crumble di mele o quella di mais.

Mentre l'Hotel Eden a pranzo prevede un menu Thanksgiving dello chef Fabio Ciervo servito presso il panoramico Giardino Ristorante, che la sera è ordinabile in modalità take away e delivery.

A Milano invece Apple Pie è la nuova delizia di Pasticceria Martesana pensata per il "giorno del ringraziamento", una limited edition in vendita su ordinazione, nelle tre pasticcerie di Sarpi, Cagliero e Sant'Agostino, o acquistabile sul sito. "Trovo sia una bellissima ricorrenza che dovremmo importare anche nel nostro Paese per vivere un momento di unione, riflessione e dolcezza" commenta Domenico Di Clemente, executive pastry chef di Pasticceria Martesana che ha lavorato insieme al Maestro Vincenzo Santoro a questo dolce, trionfo di sapori e profumi che anticipano quelli tipici del Natale. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie