Fao: Qu, non c'è sicurezza alimentare senza pace

Parisi membro dell'Alleanza dei Premi Nobel per la Sicurezza Alimentare e la Pace

Redazione ANSA ROMA

 "Non c'è sicurezza alimentare senza pace, e non c'è pace senza sicurezza alimentare. I conflitti, insieme alle recessioni economiche e agli choc climatici, continuano a essere le principali forze trainanti della fame nel mondo". Lo ha detto il direttore generale della Fao Qu Dongyu, in apertura dell'incontro dell'Alleanza dei Premi Nobel per la Sicurezza Alimentare e la Pace, con la partecipazione in streaming del Premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi e un intervento online del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Nel settembre 2021, ha ricordato il dg dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, il Rapporto globale sulle crisi alimentari ha segnalato una tendenza all'aumento con almeno 161 milioni di persone che hanno sperimentato un'insicurezza alimentare acuta nel 2020. Due terzi di loro, quasi 100 milioni di persone, sono stati spinti verso una grave insicurezza alimentare dai conflitti che peraltro aumentano le perdite di cibo e spesso anche i prezzi degli alimenti.

La Fao, ha ricordato Qu, "ha istituito l'Alleanza dei Premi Nobel per la Sicurezza Alimentare e la Pace nel 2016, per riconoscere che la pace è una condizione preliminare per raggiungere la sicurezza alimentare. L'Alleanza è cresciuta: ad esempio, nella Repubblica Centrafricana, insieme a due membri fondatori dell'Alleanza, Muhammed Yunus Premio Nobel per la Pace nel 2006 e Tawakkol Karman Premio Nobel per la Pace nel 2011, stiamo attuando un progetto congiunto per aumentare la produzione alimentare locale migliorando la produzione e la trasformazione dei prodotti agricoli e zootecnici.

È un onore per la Fao - ha sottolineato - accogliere oggi il Premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi. Professor Parisi, grazie per aver accettato l'invito della Fao a diventare un membro della Alleanza dei Premi Nobel per la Sicurezza Alimentare e la Pace.

Desidero inoltre ringraziare il Ministro Luigi Di Maio, la cui presenza qui oggi riafferma il sostegno dell'Italia all'Alleanza dei Nobel e l'amicizia con la Fao".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie