Ucraina: Biden pensa ad aiuti per la crisi alimentare globale

Uk, raccolto del grano verso il -20%, 'paesi poveri a rischio'

Redazione ANSA WASHINGTON

L'amministrazione Biden sta valutando un pacchetto da 5 miliardi di aiuti per fare fronte alla crisi alimentare globale provocata dalla guerra in Ucraina. Lo riferiscono fonti informate all'agenzia Bloomberg. La proposta avrebbe al Congresso il sostegno bipartisan di repubblicani e democratici. Nel weekend il senatore dem Chris Coons ha guidato una delegazione Usa a Roma per fare il punto con i vertici della Fao sulla situazione in Medio Oriente, Africa e altri Paesi in difficoltà in tutto il mondo.

Uk, raccolto del grano verso il -20%, 'paesi poveri a rischio'
È probabile che il raccolto di grano ucraino diminuisca del 20% quest'anno rispetto al 2021 a causa della riduzione delle aree di semina a seguito dell'invasione russa, secondo il Ministero della Difesa del Regno Unito. "L'Ucraina - scrive su Twitter il dicastero britannico - è il quarto produttore ed esportatore di beni agricoli al mondo. La riduzione dell'offerta di grano dall'Ucraina genererà pressioni inflazionistiche, aumentando il prezzo globale del grano. I prezzi elevati dei cereali potrebbero avere implicazioni significative per i mercati alimentari globali e minacciare la sicurezza alimentare globale, in particolare in alcuni dei paesi meno sviluppati economicamente".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie