Piace al 69% dei turisti la degustazione di olio d'oliva

Insieme al piatto proposto. Desiderata una descrizione in una carta dedicata

Redazione ANSA

ROMA - "Il 69% dei turisti vorrebbe poter degustare diverse tipologie di olio in abbinamento ai piatti proposti e che queste vengano descritte in una carta dedicata". E' quanto emerge dal rapporto "Turismo dell'olio.

Profilo, comportamento di viaggio e desideri" di Roberta Garibaldi, professore universitario di Tourism Management e illustrato in occasione della recente presentazione al Senato del decreto attuativo sull'oleoturismo. Dallo studio emerge inoltre che il 76% vorrebbe visitare un frantoio storico e il 70% vorrebbe poter fruire di un itinerario tra ulivi secolari da percorrere a piedi.

Una quota del 61% desidera invece avere la possibilità di partecipare alla raccolta delle olive. Tra i dati rilevati risulta esserci anche un 41% interessato ad attività artistiche da fare negli uliveti, come ad esempio quella della pittura. E' infine rilevato, dal punto di vista generale, che l'86% dei turisti hanno partecipato ad almeno cinque esperienze enogastronomiche nel corso dei viaggi compiuti negli ultimi 3 anni. E' registrato che il 37% ha visitato un frantoio nel corso dei viaggi negli ultimi tre anni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie