Nasce Carnal, cucina d'impronta pop dello chef Roy Caceres

Morso sabroso con qualità italiane dal gusto latino

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Lo chef Roy Caceres, in attesa della ripartenza del ristorante stellato Metamorfosi, scala marcia e svela il suo lato pop inaugurando Carnal - Morso sabroso. "Ho finalmente realizzato il sogno - racconta il talentuoso cuoco di origini colombiane - di aprire, insieme al mio grande amico e collega di anni Riccardo Paglia, un locale dalla filosofia Pop che si sposa perfettamente con la cucina della mia terra, e della cultura gastronomica latinoamericana, e con il territorio romano". Sempre a Roma, nasce nel quartiere Prati, a pochi passi da San Pietro, Carnal - Morso sabroso che vuole offrire una visione della terra latina dello chef Caceres, abbracciando gli ingredienti e la filosofia della qualità tutta italiana. La neonata avventura imprenditoriale nasce, aggiunge Caceres, "per divertire, godere della compagnia e mangiare. Mangiare di tutto, a piccoli assaggi o con piatti costruiti su ingredienti semplici che raccontano ognuno una storia. Una cucina vera, diretta al divertimento del cliente senza i paletti del finedining". Alla base l'idea di godere, nel cuore della Capitale, con il cibo sudamericano che alcuni hanno assaggiato e altri solo sognato.

Nel menu succose ricette latino-americane e ingredienti italiani ricercati nelle migliori piccole produzioni, ma nessuna classica ripartizione in antipasti, primi e secondi. Ci saranno i Bocones ad indicare piatti da un paio di addentate; Cuarto Frìo per piatti come il ceviche; Zona Caliente con piatti caldi quali, ad esempio, 'l'anticuchos' di origine peruviana con fondo di 'nduja e pop-corn; e ancora ci sarà una sezione dedicata agli Impiccati: carni e pesci appesi ed affumicati, di tagli ricercati. Tacos di trippa centopelli, di picchiapò di fassona o esperimenti più giocosi come il waffle di mais con burrata e alici o il riso cotto in teglia con cuore, gamberi ed asparagi.

Da mangiare rigorosamente con cucchiaio di legno.(ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie