#Vivomediterraneo, il decalogo degli esperti all'insegna della Dieta med

Pastai Union Food, per la rinascita post-Covid

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Nasce il Movimento #VivoMediterraneo, guida ad uno stile di vita che coniuga alimentazione, movimento, convivialità e sostenibilità. Merito dei pastai italiani di Unione Italiana Food che hanno chiesto a un pool internazionale di 11 esperti di varie discipline, di tracciare la via della rinascita del sistema alimentare dopo il Coronavirus. In tempo di Covid-19, infatti, gli italiani hanno riscoperto i pilastri della Dieta Mediterranea che quest'anno compie 10 anni dall'iscrizione a patrimonio Unesco; questo proprio in un momento in cui la stavamo abbandonando, 4 su 10 secondo l'European Journal of Public Health.

"Abbiamo chiesto a un pool di esperti di aiutarci a razionalizzare un modo di vivere alla portata di tutti partendo dai motivi che hanno allontanato negli anni gli italiani dalla Dieta mediterranea - spiega il presidente dei pastai di Unione Italiana, Food Riccardo Felicetti - dimostrando che ha solo bisogno di essere incoraggiata". E a confermare la centralità della pasta nel vivere mediterraneo è la comunità scientifica internazionale, che nel 2015 ha sottoscritto una Dichiarazione per evidenziare i benefici di un'alimentazione a base di pasta e carboidrati complessi. Tra i 10 principi del Movimento c'è l'importanza di informarsi per non abboccare a diete miracolose e guardare al cibo senza pregiudizi; mangiare di tutto, al momento giusto e nelle giuste quantità; i consigli per uno stile di vita attivo e sostenibile; vivere il cibo come esperienza culturale, condividere il piacere di mangiare e cucinare insieme. Molti di questi spunti riprendono, attualizzandoli al nuovo contesto, i pilastri della Dieta Mediterranea, eppure sono tutt'altro che scontati. Il Movimento decollerà anche su Instagram, dove influencer e foodies si sfideranno a suon di Live IG in una challenge, realizzando il miglior piatto di pasta in stile "Vivo Mediterraneo". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie