Labbra femminili perfette, una formula per evitare l'effetto canotto

Troppi errori sull'aumento del labbro superiore, diventano innaturali

Redazione ANSA ROMA

Labbra femminili perfette? Esiste una sorta di formula che le definisce. Il rispetto delle proporzioni tra il labbro superiore e quello inferiore, in particolare quando si fanno degli interventi di 'riempimento' e definizione, è l'elemento essenziale. Quindi sono da evitare interventi come quelli di alcune star della tv e del cinema, che danno un effetto 'a canotto' che non rispetta questi canoni e proporzioni. A evidenziarlo sono proprio i chirurghi plastici, in uno studio pubblicato su Jama Facial Plastic Surgery. Nella ricerca, dell'Università della California di Irvine e guidata da Brian J.F. Wong, è stata studiata l'attrattivita' di alcune donne in base a diversi modelli di labbra.
    Dai risultati è emerso che le labbra con un aumento del 53,5 per cento della superficie rispetto all'immagine originale, che rispettavano il rapporto di uno a due tra parte superiore e parte inferiore e che costituivano il 10% della superficie totale del terzo inferiore del viso (che si estende dalla base del naso al punto più basso del mento) erano considerate le più attraenti. Proprio sul rapporto tra labbro superiore e inferiore si concentra principalmente il messaggio degli autori dello studio. "Sosteniamo la conservazione del rapporto naturale o il raggiungimento di un rapporto 1 a 2 nelle procedure di aumento delle labbra, evitando che il labbro superiore sia troppo pieno, come spesso si vede tra le celebrità," concludono i ricercatori.
    
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA