Chirurgo plastico, cresce la richiesta di interventi per post-pandemia

Redazione ANSA ROMA

Si va versoi un graduale allentamento nell'uso delle mascherine ed è già corsa per la richiesta di interventi di chirurgia plastica soprattutto per il ringiovanimento del viso, in vista del post pandemia. "Stiamo ricevendo tantissime richieste per trattamenti e interventi di chirurgia plastica per affrontare con una nuova freschezza la primavera e l'estate - spiega Daniele Spirito, specialista in chirurgia plastica e docente presso la Scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica dell'Università di Milano - La fine dello stato di emergenza segna, psicologicamente, una rinascita e sono molte le donne, ma anche gli uomini, che sentono il bisogno di un cambiamento anche sul lato fisico".

Quali sono allora gli interventi più richiesti? "Naso, labbra, zigomi e mento sono i punti più critici, ma anche il collo rientra tra le zone da preservare - afferma l'esperto - Un aiuto arriva, innanzitutto, dal minilifting composito, innovativa tecnica di lifting facciale meno invasiva e più duratura di un lifting classico, che agisce su collo, guancia e zigomo, con rischi di complicanze ridotti e un recupero più rapido. L'operazione viene eseguita in anestesia locale con sedazione in regime di day hospital".

"Molto richieste sono anche le micro-protesi facciali con effetto riempitivo per naso, zigomi e labbra - prosegue Spirito - Si tratta di piccoli impianti in silicone duro che armonizzano e ringiovaniscono il volto in modo mininvasivo". Sono poi vari i trattamenti di medicina estetica per stimolare le cellule epiteliali e ottenere maggiore levigatezza e luminosità: oltre al laser microfrazionato, il silicio ripristina la tensione epiteliale; laddove esistono rughe il trattamento con dermapen (microaghi applicati ad un rotore, senza anestesia) fornisce risultati dalla prima seduta; per il volume invece acido ialuronico a diverse concentrazioni o botulino.

In caso di pelle giovane ma stressata si suggerisce un infiltrativo a base di vitamine, acido ialuronico e aminoacidi. Anche l'ultraformer, strumento sofisticato che si basa sugli ultrasuoni, dona al viso un effetto simil lifting senza ricorrere alla chirurgia. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA