Covid: sono 11.212 nuovi casi, 659 vittime. Il tasso di positività scende all'8,7%

Sono 128.740 i tamponi effettuati secondo il nuovo bollettino del Ministero della Salute. Il garante dei detenuti: 'Vaccino ai detenuti insieme al personale degli istituti. In carcere oltre 4mila over 60'

Redazione ANSA ROMA

 Sono 11.212 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore e 659 le vittime. Lo riporta il nuovo bollettino del ministero della Salute. I guariti o dimessi sono stati 17.044.

Sono 128.740 i tamponi per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 68.681. Il tasso odierno di positività è del 8,7%, in calo rispetto al 12,5% di ieri.

"Oggi su oltre 11 mila tamponi nel Lazio (+1.782) si registrano 1.218 casi positivi (+252), 54 decessi (+7) e +2.549 guariti". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "Aumentano i casi, i tamponi, i decessi e i ricoverati, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10% - aggiunge -. I casi a Roma città rimangono sotto quota 500".

VACCINO NELLE CARCERI - "Le comunità chiuse come le carceri sono i posti più a rischio. Per questo anche i detenuti devono essere vaccinati insieme con il personale degli Istituti di pena nel periodo previsto dal piano vaccini, ovvero intorno a fine primavera". A parlare è il garante nazionale dei detenuti, Mauro Palma, che chiede di anticipare i vaccini per i detenuti. "Ci sono detenuti con più patologie. Dopo il personale sanitario e le Rsa dovrebbero esserci le carceri nelle priorità", spiega il garante del Lazio Stefano Anastasia. Secondo i dati del ministero della Giustizia sono oltre 4.000 gli over 60 all'interno delle carceri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA