Finestre che illuminano la casa con tecnologia Oled

Allo studio presso il centro Enea di Portici

Redazione ANSA ROMA

Al via il progetto OLEDWIND che vede collaborare ENEA con l'azienda campana Materias S.r.l. per sviluppare innovative sorgenti luminose organiche, gli OLED (Organic Light Emitting Diode), da integrare in finestre per illuminare gli interni degli edifici in assenza di luce naturale. Grazie anche all'impiego di materiali economici e sostenibili, i nuovi dispositivi consentiranno di ridurre il costo per l'illuminazione e di migliorare il benessere abitativo delle persone.

"Questa nuova tecnologia consentirà di realizzare finestre 'intelligenti' che di giorno svolgeranno il 'normale' compito di far entrare la luce naturale, mentre dal crepuscolo in poi, grazie agli OLED inseriti nel vetro, manterranno il livello desiderato di luminosità negli ambienti", spiega Maria Grazia Maglione, ricercatrice del Laboratorio Nanomateriali e Dispositivi nel Centro Ricerche ENEA Portici (Napoli). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie